Donazione per il Garum… Grazie!

Articolo

Il valore e l’interesse di un Museo devono dubbio essere valutati anche dall’affetto di visitatori e amici. In quest’ottica non possiamo che ringraziare doppiamente la famiglia Capriati per la gradita ed importante donazione di un cospicuo gruppo di annate complete della più antica e longeva rivista di cucina del Belpaese: La Cucina Italiana.

La raccolta, conservata in perfette condizioni, venne creata da Ettorina Morelli vedova Capriati, nata a Bari l’8 febbraio 1911 e trasferitasi poi a Roma col marito dopo la Seconda Guerra Mondiale. Cuoca eccellente, aveva appreso l’arte culinaria da sua madre, e appassionata, è venuta a mancare a Roma il 16 ottobre 2006, lasciando in eredità alle figlie la collezione che ora è stata donata dall’ultima erede – Giosetta Capriati che da anni vive e lavora a New York – al Garum per non disperderla e per far sì che essa sia per sempre fruibile ai visitatori del BiblioMuseo e a tutti quelli che amano la nostra meravigliosa e inimitabile arte culinaria! Ed ora, dopo attenta catalogazione, le 25 annate complete de La Cucina Italiana della raccolta Morelli-Capriati hanno trovato collocazione sui nostri scaffali, dove aspettano di essere sfogliate, consultate, vissute da curiosi, appassionati, cuochi e studiosi…

La Cucina Italiana, don. Capriati
Menu