343. Pranzo in onore dei concorrenti al concorso automobilistico di regolarità per una Coppa del Garda, indetto e organizzato dall’Automobil Club di Milano, della Associazione Nazionale della Stampa, della Presidenza dell’Ente Nazionale Industrie Turistiche, della “Dante Alighieri” dell’Autoclub d’Italia e dell’Areoclub d’Italia. Gardone Riviera, Grand Hotel, 8 dicembre 1920.
214×144 mm. Menu tipografico impresso in blu su cartoncino a libretto.
Per capire l’ambiente e le condizioni nelle quali si è svolta la gara, leggiamo sui quotidiani di quei giorni:“Stamane ha avuto luogo al campo di aviazione di Taliedo, la partenza delle macchine partecipanti alla Coppa del Garda, che vuol essere cimento sportivo e manifestazione di italianità. Alle ore 9 precise il senatore Silvio Crespi sulla macchina n. 1 ebbe il via dal cronometrista. Le partenze si susseguirono a intervalli di un minuto l’una dall’altra. Le automobili concorrenti sono 80. Il tempo è piovoso. Molta folla di sportmen ha assistito alla partenza di questa importante gara di regolarità che si svolge sul percorso Milano – Gardone Riviera”. “Sotto una pioggia torrenziale si è svolta la prova di regolarità Coppa del Garda Milano – Gardone Riviera. I tipi più diversi di macchina hanno preso parte alla gara. Le strade infangate fino all’inverosimile hanno reso notevolmente difficile la gara. … Alla macchina portante il n. 8 del rag. Guido Heinach è toccato un incidente più grave della giornata. Nei pressi delle Bettole di Buffalora, per lasciar strada al sopraggiungente n. 20, il pilota sterzava un po’ troppo bruscamente. Il terreno franò e fece slittare la macchina che urtò violentemente contro due paracarri, spezzandoli, e contro un palo telegrafico che abbatté, finché si capovolse precipitando nel fossato laterale. Ai quattro passeggeri che erano a bordo non toccò alcun grave danno”. [LIB]

Menu