142. Pranzo sulla ‘R. N. Vittorio Veneto’. Laghi Amari, 25 dicembre 1944.
208×136 mm. Menu manoscritto su cartoncino a libretto, al frontespizio grande disegno a colori dell’alberatura della nave e, sullo sfondo, la sagoma della R.N. Riboty.
Nel settembre 1943, in ottemperanza alle clausole dell’armistizio, la flotta lascia La Spezia raggiungendo Malta; parte di queste, le corazzate Italia (ex Littorio) e Vittorio Veneto, vengono dirottate verso i Laghi Amari, bacini lacustri dell’Egitto nord-orientale attraversati dal canale di Suez, per essere internate. Questa sorta di esilio cesserà solo all’inizio del 1947 e il Vittorio Veneto tornerà in Italia per essere radiato e demolito. Il Riboty, che troviamo rappresentato in copertina, era un vecchio esploratore, entrato in servizio durante la prima guerra mondiale, che durante il periodo di cobelligeranza era impiegato anche per trasportare uomini e materiali alle due corazzate internate ai Laghi Amari in Egitto. [LIB]

Menu